Sportlaw

Aspetti legali, fiscalità e tutela dei minori: gestire al meglio una società sportiva

gestione societaria

In questo corso, attraverso quattro macro sezioni, affrontiamo i temi più rilevanti per una società sportiva dal punto di vista fiscale e legale:
1. Regime fiscale: come non incorrere in sanzioni e come trarre benefici dalla normativa vigente consocendo fonti di finanziamento disponibili, agevolazioni e bonus fiscali
2. Sicurezza e documenti che non possono mancare in una società in relazione a: sicurezza sul lavoro, utilizzo di impianti e organizzazione di eventi e manifestazioni sportive
3. Tutela dei minori: a cosa fare attenzione e come rendere la tua società un modello nel territorio
4. Protezione dei dati personali con focus specifici sulle normative, le tipologie di dati, le informative della privacy, le problmatiche legate ai social network e come evitare i rischi connessi alla violazione dei dati.

 

FORMATORE:

Sportlaw

DURATA CORSO:

5 ore

ARGOMENTO:

gestione societaria

IL TUO CAMBIAMENTO

Le informazioni, le leggi e i materiali che troverai in questo corso porteranno la tua società ad un livello successivo. Non stiamo esagerando. Non si tratta di far si che ogni società rispetti le regole e le leggi vigenti da anni ma molto di più: conoscere e applicare il contenuto di questo corso trasforma una società e la rende un modello nel territorio in quanto in grado di promuovere una pratica sana e sicura dello sport in tutti i suoi ambiti. Non solo quello di campo.

obiettivi del corso

  • Conoscere quali sono gli obblighi cui deve adempiere ogni società sportiva, quali sono le agevolazioni, i bonus fiscali e le opportunità di finanziamento che lo Stato o altri enti mettono a disposizioni delle associazioni per promuovere la pratica sportiva

  • Imparare a redigere un piano di mantenimento della sicurezza e come fare valutazione dei rischi approfondite per adempiere a pieno le normative relative alla sicurezza di ogni impianto sportivo utilizzato da una società sportiva

  • Conoscere gli iter burocratici e le normative in termini di sicurezza quando si organizza un evento o una manifestazione sportiva

  • Come trattare il tema della tutela dei minori nel panorama dilettantistico e come creare delle policy rendendo la tua società un esempio da seguire

  • Il GDPR e la normativa relativa alla protezione dati nello sport e come redigere un'informativa privacy efficace

  • Cos’è il diritto all'immagine e come evitare di incorrere in errori e sanzioni quando si utilizzano i social network

incluso nel corso

Per chi è consigliato il corso

  • Presidenti di società

  • Dirigenti sportivi

  • Impiegati amministrativi di società

  • Organizzatori di eventi sportivi

  • Segretari e tesorieri sportivi

  • Sutdenti di sport management e diritto sportivo

LE LEZIONI DEL CORSO

In questa prima parte lezione col dottor commercialista Massimo Collina vediamo come si crea un’associazione sportiva, quali sono i suoi principi e le sue finalità ma soprattutto analizziamo i possibili regimi fiscali con particolare riferimento al regime relativo alla legge 398 del 1991. Vediamo la differenza tra proventi commerciali e non commerciali e conosciamo tutte le pratiche alle quali adempiere per essere totalmente allineati alle normative del codice civile e ai regolamenti che regolano i rapporti con l’Agenzia delle Entrate. Se hai già una società costituita questa parte può comunque darti spunti per capire se hai compiuto tutte le pratiche necessarie ed eventualmente correggere il tiro o migliorarti su determinati aspetti che influenzano la vita associativa di tutti i giorni.

In questa seconda lezione vediamo quali possono essere le fonti di finanziamento di un’associazione. Dai classici contratti di pubblicità e sponsorizzazione arriviamo fino alle possibilità che sono state create da leggi ad hoc come il 5×1000, la detrazione spese dal 730 ma anche i superbonus legati all’edilizia. Vediamo inoltre le dinamiche legate ai rimborsi spese e ai controlli fiscali facendo infine una breve analisi del rapporto che ogni società deve avere con la SIAE per non incorrere in sconvenienti sanzioni.

Continuiamo il nostro viaggio nella sicurezza degli impianti sportivi. Il focus di questa lezione è su tutti quei documenti che l’associazione o società sportiva deve produrre per adempiere alle normative. In prima battuta vediamo il piano di mantenimento delle condizioni di sicurezza; nella seconda parte affrontiamo il tema valutazione dei rischi che si sostanziano negli adempimentia proposito di sicurezza sul lavoro; vedremo concretamente a cosa prestare massima attenzione anche attraverso esempi su situazioni quotidiane che non sempre vengono considerate come pericolose o in grado di creare rischi e pericoli per atleti, dirigenti e società nel suo insieme.

Continuiamo il nostro viaggio nella sicurezza degli impianti sportivi. Il focus di questa lezione è su tutti quei documenti che l’associazione o società sportiva deve produrre per adempiere alle normative. In prima battuta vediamo il piano di mantenimento delle condizioni di sicurezza; nella seconda parte affrontiamo il tema valutazione dei rischi che si sostanziano negli adempimentia proposito di sicurezza sul lavoro; vedremo concretamente a cosa prestare massima attenzione anche attraverso esempi su situazioni quotidiane che non sempre vengono considerate come pericolose o in grado di creare rischi e pericoli per atleti, dirigenti e società nel suo insieme.

In questa quinta lezione affrontiamo il tema della tutela dei minori, un tema caro a molti ma spesso affrontato in maniera non troppo organizzata. Con l’avvocato Fabrizio Ciuffreda vediamo quali buone pratiche si possono implementare per proteggere tutti i giovani da qualsiasi tipo di abuso durante l’attività sportiva, sia esso sessuale, psicologico e di vario genere. Quali sono i fattori di rischio, quali i provvedimenti che posso adottare, come posso far si che la mia soicetà sia un esempio nella tutela dei minori? Fabrizio nella sua lezione risponde a tutte queste domande e ci spiega anche come sviluppare una propria policy composta da codici di condotta, regole, norme di comportamento e procedure di sicurezza.

Con l’avvocato Alessandra Delli Ponti iniziamo il nostro percorso nel mondo della privacy e della protezione dai dati legata alle associazioni e alle società sportive. Dopo un breve riferimento normativo e dei consigli su come approfodnire la materia legislativa campiamo cosa si intende quando si parla di protezione dei dati con riferimento alle tipologie di dati esistenti in una società sportiva, a come cambiano le norme in relazione ai tipi di dati e che cosme funziona il trattamente dei dati, una materia sempre più attuale ed importante al mondo d’oggi.

Entriamo nel vivo del trattamento dati. In questa lezione vediamo alcuni temi fondamentali come il titolare del trattamento, la contitolarità, le responsabilità e i rischi. Vediamo anche chi è il data protection officer, quali sono i principi da rispettare per una gestione corretta ed infine parliamo dell’informativa privacy. Spesso rendiamo il lavoro molto più difficile di quello che è; Alessandra ci illustra i principi di questo documento e come preparare nuove informative che siano efficaci e allo stesso tempo smart.

Con il dottor Fabio Marinello vediamo il principio de l’accountability, uno dei principi fondamentali del GDRP. Vediamo inoltre il registro dei trattamenti: dopo aver capito a cosa serve e perché è molto importante Fabio ci illustra un esempio di registro creato con Microsoft Excel che può essere facilmente replicato da ogni società per allinearsi alle normative e procedere con serenità rispetto ai dati che si trattano.

Proseguiamo il nostro viaggio nel mondo della protezione dati e parliamo ora di tutte le problematiche legate al rischio informatico e alla possibile violazione dei dati, attraverso i cosiddetti data breach. Scopriamo i 5 scenari di rischio che esistono in tema di dati e come procedere qualora uno di questi scenari diventi realtà. Impariamo anche ad usare uno strumento per valutare il rischio conseguente alla violazione. Fabio ci mostra, attraverso Excel, il tool di Enisa (l’agenzia dell’Unione Europea per la cybersecurity).

In questa ultima lezione approfondiamo il tema dei social network e dei rischi di violazione in cui incorriamo nel nostro operato quotidiano. Parliamo inoltre di modulistica necessaria, di casi di eccezione e di azioni correttive.

Nullam quis risus eget urna mollis ornare vel eu leo. Aenean lacinia bibendum nulla sed