La specializzazione del ruolo: perché non è utile

n tema che è sempre verde tra i “banchi di calcio”. Un tema che vede spesso gli allenatori d’accordo, circa la non utilità di specializzare il ruolo nelle basse età. “I piccoli calciatori sono delle spugne che devono apprendere il più possibile” è la frase must che non manca tra le opinioni degli addetti ai […]

“Bisogna parlare”: la comunicazione non verbale nel calcio

“Dovete parlare in campo, sembrate dei muti”Tutto giusto, no? quante volte avete sentito questa frase o, magari, convinti che fosse l’idea giusta, l’avete pronunciata?In questo episodio parliamo della comunicazione non verbale, cercando di andare a fondo nel comprendere come i giocatori effettuano delle scelte in relazioni ai propri compagni, un processo di comprensione, analisi e […]

Costruire dal basso: Al di là degli svantaggi (e dei vantaggi)

Lo avete visto il video di Antonio Conte? Ecco, probabilmente servirà ad alimentare questa diatriba. Costruire dal basso o non costruire dal basso? Sembra che tra allenatori se ne stia facendo una questione ideologica, come se a schierarsi dall’una o dall’altra parte possa portare qualche vantaggio. Eppure, secondo noi, il tema è da sempre vivo […]

Allenare lo spazio-tempo: è davvero possibile?

Havi Hernandez, sul metodo Barcellona “Noi intendiamo il calcio come spazio-tempo”. Fu da allora che moltissimi allenatori in tutta Italia riconobbero spazio e tempo come due variabili al quale prestare attenzione come se, in qualche modo, esse governassero il gioco. In un certo senso, questo può essere vero. Ma perché esistono ? Cosa le contraddistingue […]

L’importante è partecipare: non è vero!

Quante volte avete sentito questa frase? Crediamo tante, forse troppe. Ma a preoccupare, spesso, è che a dirla sono gli allenatori. Certo, non siamo qui a dire che la vittoria sia ciò che va perseguito come unico obiettivo, specie se parliamo di calcio di formazione. Ma pensare che la vittoria non sia importante nel processo […]

Tra capacità e abilità coordinative, un approccio ecologico, con Alberto Pasini

Oggi siamo con un ospite eccezionale: Alberto Pasini, head of coach Atalanta BC Adademy e fondatore di Teaching sport skills. Con lui vogliamo abbattere qualche muro: quello dell’esistenze di capacità generali della coordinazione e quello dell’insegnamento della abilità specifiche al contesto calcistico in un approccio ecologico. In questo episodio troverai una ricchezza di contenuti, tra […]

Apprendimento ecologico: la percezione della complessità, con Rodolfo Cavaliere (parte 2/2)

Quando settimana scorsa dicevamo che l’allenatore deve ottimizzare il processo di percezione, intendevamo dire quel processo di cognizione (ossia presa di informazione) che include l’osservazione e analisi di informazioni dall’esterno. Dall’ambiente. In tutto questo, l’allenatore può essere rivisto come un facilitatore di percezioni. Oggi con Rodolfo cerchiamo di capirne di più su questo e altri […]

Un approccio ecologico per favorire l’apprendimento, con Rodolfo Cavaliere (parte 1/2)

In questa frase potremmo riassumere molti concetti che, in senso più ampio, sono stati toccati da molti studi e studiosi in termini di approccio ecologico all’apprendimento motorio. Il filo comune è sempre quello: allenare in un ambiante inclusivo dell’ambiente, favorendo la percezione degli atleti affinché apprendano. In altre parole “creare il problema”. Suona familiare così? […]