Palla alla Scienza: Franco Impellizzeri a Cambiodicampo (1 di 4)

Compila i campi qui sotto per ricevere il video integrale dell'intervista

La registrazione con Franco ha subito qualche leggero errore di registrazione durante la Skype call. Per questo motivo abbiamo eliminato le parti che non si sentivano in modo perfetto dalla traccia audio e video del podcast per permettere di mantenere un livello di qualità elevato.

Ad ogni modo riconosciamo che anche le parti da noi considerate “non perfette” sono tranquillamente comprensibili, è per questo che abbiamo deciso di mettervi a disposizione il video integrale.

Vi basterà inserire i dati e cliccare il link qui a fianco.

 

Come si mette in pratica la ricerca scientifica nel mondo del calcio?
Cosa dovrebbe conoscere un allenatore e come dovrebbe comportarsi rispetto alle evidenze scientifiche?
Cosa ci dicono le ultime ricerche in ambito di skill acquisition? E in ambito di prevenzione infortuni?Oggi viene in aiuto alle nostre domande Franco Impellizzeri. Insieme a lui scopriremo cosa serve sapere ad un allenatore della ricerca scientifica calcistica.Ecco cosa serve sapere ad un allenatore della ricerca scientifica calcistica.
Lo sappiamo tutti che il tempo non è infinito e che molte volte leggere articoli scientifici può risultare noioso, ecco il perché di questa chiacchierata con Franco.

In questa serie di episodi parleremo di:

  • skill acquisition nel calcio e negli sport in generale
  • allenamento condizionale nel calcio e negli sport in generale
  • novità e ricerche in ambito di sport science
  • monitoraggio del carico nel calcio
  • prevenzione infortuni nel calcio e negli sport in generale

Ma chi è Franco Impellizzeri?

  • Laurea e master in Scienze Motorie all’Università degli Studi di Milano;
  • PhD alla Norwegian University of Science and Technology (NTNU).
  • Dal ’98 al 2007 Responsabile della ricerca presso il centro per lo sport MAPEI,
  • Successivamente continua l’attività d ricerca al CeRiSM di verona e poi allo Schulthess Klinik di Zurigo
  • Oggi full professor alla University of technology di Sydney
  • Responsabile della preparazione e preparatore della nazionale Svizzera di Scherma nel quadriennio per Olimpiadi di Rio de Janeiro.
  • Ha allenato atleti di varie discipline e oggi è considerato esperto di metodologia e ricerca nella sport science e nel calcio in particolare
  • ha scritto molti articoli scientifici sul calcio
  • Ha collaborato al progetto di ricerca sugli effetti cronici ed acuti del programma di prevenzione FIFA 11+

 

Capiamo assieme gli enormi benefici che la scienza può portare al calcio, analizzando pregi e difetti dell’attuale contesto sportivo, rivolgendosi ad allenatori, preparatori e dirigenti sportivi.

 

partecipa alla discussione

i nostri social

condividi questo contenuto per migliorare lo sport

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

TUTTI I NOSTRI CONTENUTI PER TE

podcast
gabin-vallet-e2BAo9BwzV8-unsplash
Prevenzione infortuni, un approccio personalizzato, tra struttura e specificità, con Roberto Cala (1/2)
podcast
eli-francis-_M-DrbiNFa4-unsplash
Patentini: allenatori abili o allenatori abilitati?
podcast
Franco-Impellizzeri-Body-Comp-Academy-Pansini-1
Palla Alla Scienza: Franco Impellizzeri a Cambiodicampo (4 di 4)
podcast
edoardo-busti-s27f-zECfXc-unsplash
La specializzazione del ruolo: perché non è utile
podcast
Ebook gestione dello stato d'animo nel calcio gratuito
Calcio femminile: il meritato inizio di una nuova era
podcast
clark-tibbs-oqStl2L5oxI-unsplash
Il marketing dei campioni, con Barbara Ricci di SportWide (parte 1 di 2)
podcast
Schermata 2021-03-23 alle 17.10.03
Club a prova di futuro: consolidare la struttura aziendale, con Giulio Galiena
podcast
kyle-pham-njuYs5kFJ3s-unsplash
A scuola di postura sportiva, con Riccardo Barigelli di Focus Postura
podcast
joshua-newton-qvrxPz7i72o-unsplash
Neuroni Specchio: la scoperta che ha cambiato lo sport e l’apprendimento
podcast
Post lancio faccia Allaria
Football americano in Italia: ecco cosa devi sapere, con Barbara Allaria

Nullam quis risus eget urna mollis ornare vel eu leo. Aenean lacinia bibendum nulla sed