Sponsorizzazioni: un cambio radicale in arrivo? Con Giovanni Palazzi

ascoltalo sulla tua piattaforma preferita

Il mondo delle sponsorizzazioni è spesso rimasto un passo indietro rispetto all’avanzamento tecnologico nei vari trend di mercato, ma forse questa volta Giovanni Palazzi e ChainOn, della quale è CEO e founder, stanno davvero effettuando una reale disruption nel mercato sportivo. In questo episodio, proprio con Giovanni, parliamo di blockchain, smart contracts, intelligenza artificiale, marketplace peer to peer e ovviamente di sponsorizzazioni!

La sponsorizzazione ha puntato notoriamente sulla visibilità della marca ma ora non basta più, non è sufficiente perché  internet ha rivoluzionato il mercato e il costo di molti accordi non è più sostenibile se come ritorno vi è semplicemente visibilità. La crescita del mercato sportivo ed il conseguente aumento del valore delle sponsorizzazioni unito agli shock che ha vissuto l’economia mondiale negli ultimi 15 anni hanno portato a rivalutare i vecchi paradigmi legati alla sponsorizzazioni e hanno aperto le porte a nuovi tipi di accordi.

Sono stati fatti tanti passi avanti ma la necessità sempre più pressante di analytics e di misurazione della performance ha nuovamente messo in discussione molti dei modelli generando nuove opportunità e riflessioni  sul futuro di questo mondo che impatto in maniera consistente il mercato sportivo.

Abbiamo parlato ovviamente anche di Chain On, di cosa si tratta? Possiamo definirlo come un marketplace digitale di compravendita di sponsorizzazioni, diritti media e diritti di licenza. Ecco cosa lo distingue digitalmente parlando:

  • algoritmi proprietari sviluppati in 20 anni di studi sulle sponsorizzazioni;
  • intelligenza artificiale per il match più adeguato tra rightoholder e partner alla ricerca di ritorno sull’investimento;
  • adozione della blockchain: scambio di asset pagati attraverso la rete, utilizzo smart contract.

Tutto questo, nel dettaglio, lo trovi nell’episodio di oggi!

La cosa certa è che questa piattaforma aprirà molte possibilità anche per i club più piccoli che potranno, grazie alla piattaforma, creare lo sponsor marketing plan e rendersi visibili anche a player molto più importanti di quelli con cui solitamente collaboravano. Si apre quindi un tema di meritocrazia che spesso è mancato e che porterà indubbiamente le società a puntare in maniera più importante su quelle figure in grado di generare pacchetti effettivamente appetibili in grado di valorizzare patrimonio di marca di club ed eventuale partner. Questo darà un boost ulteriore al processo di trasformazione dei club e alla necessità di professionalizzazione del settore. Non ci resta che attendere, buon ascolto!

partecipa alla discussione

i nostri social

condividi questo contenuto per migliorare lo sport

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram

TUTTI I NOSTRI CONTENUTI PER TE

podcast
Non basta la passione per essere sport manager, con Barbara Ricci (parte 2 di 2)
podcast
GettyImages-1126010209
Autoefficacia: cos’è e cosa voleva dirci Albert Bandura
podcast
pexels-pixabay-208494
Rispondiamo alle domande: Manipolazione del gioco, feedback e neuroscienza
podcast
118309578_3229884320413129_7574535840353311302_o
Nuove opportunità ed iniziative legate al territorio, con Gabriele Airoldi – marketing manager UC Albinoleffe
podcast
Mauro Giussani
Il ruolo del metodologo, con Mauro Giussani del Team Ticino
podcast
feng-jiaxing-3Wf6v3ei-NY-unsplash
Allenare la mente del formatore. Con Matteo Vagli (parte 1)
podcast
Paolillo
Scelte e mentalità, migliorare lo sport business attraverso le persone, con Ernesto Paolillo
articoli
Screenshot 2021-07-05 at 18-47-54 Euro 2020, Il gran gol di Modric in Croazia-Scozia
La Terza Stanza – Allenare la tecnica calcistica in un’ottica sistemica
podcast
Post lancio faccia Amedeo Bardelli
Ticketing: come massimizarne l’efficacia, con Amedeo Bardelli
podcast
1584894551629
Una carriera da commerciale nello sport business, con Paolo Ghiglione

Nullam quis risus eget urna mollis ornare vel eu leo. Aenean lacinia bibendum nulla sed